Spedizione gratuita in Italia per ordini superiori ai 120€

For shipments outside Italy send us an email at info@lerecoltant.com

Largillier Brut Nature Blanc De Noirs

71,00

Prezzo IVA inclusa

Disponibile

Disponibile

Degorgement

n.r.

Uvaggio

100% Pinot Noir

Millesimo

2017

Cuvée

Blanc de Noirs

Permanenza sui Lieviti

36 mesi

Particolarità

Lieu-Dit

Dosaggio

0 gr/l

Gradazione

12% Vol

Formato

0,75l

COD: CoeNature Categorie: , Marchio:

DESCRIZIONE

Largillier Brut Nature Blanc De Noirs

Lo Champagne Brut Nature “Largillier” prende vita dal vigneto di un ettaro e mezzo coltivato da Jerome Coessens nel villaggio di Ville-Sur-Arce, nella Cote Des Bar e più precisamente dalla micro-parcella Mineral.  E’ un Pinot Noir in purezza di grande personalità che vuol esprimere naturalmente le caratteristiche del terroir da cui nasce.  Come si evince dal nome,  le viti di oltre 30 anni poggiano su un terreno argilloso e calcaree. Dopo la raccolta manuale delle uve e la fermentazione i vins clairs maturano alcuni mesi prima di procedere all’assemblaggio finale, a cui segue la rifermentazione in bottiglia con un affinamento sui lieviti di circa 36 mesi prima della sboccatura. Zero dosaggio.

L’Argillier Blanc de Noirs si palesa nel calice di colore giallo paglierino, con un perlage fine e persistente. Al naso prevalgono note agrumate, frutti a bacca rossa, crosta di pane e pasticceria secca.  L’attacco in bocca è rinfrescante e minerale, il finale lungo e appagante.

PRODUTTORE

Largillier Coessens

La famiglia Coessens ha posseduto 3,4 ettari di vigneti per cinque generazioni a Ville-Sur-Arce nella Côte des Bar ma solo nel 2006 con l’avvento del giovane Jerome ha iniziato a produrre Champagne col proprio marchio. Tutte le cuvèe provengono da un unico villaggio, da un solo vigneto, da un unico vitigno ovvero il Pinot Nero e da un solo anno ad eccezione del vino Solera. Il suolo, il sottosuolo e anche l’esposizione assomigliano esattamente al grande terroir dello Chablis. Questo terreno infatti è un alternarsi di banchi argillosi, che danno struttura e sostanza all’attacco al palato, e banchi calcarei dove le radici delle viti traggono la loro mineralità, portando lunghezza in bocca e un finale rinfrescante.
Dopo alcuni anni di vinificazione, Jerome si è accorto che all’interno del Monopole Largillier emergevano sistematicamente quattro tipologie di vino, da 4 micro-parcelle che ha differenziato e chiamato in base al punto di vista gustativo:
Minerale, Frutta, Fiore e Materia.

× Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday